Cosa è la SEO: posizionamento e indicizzazione per le piccole e medie imprese

L’importanza del web marketing nel posizionamento di un sito web
Nell’era della digitalizzazione e dell’informatizzazione tecnologica se si vuole fare conoscere ciò che si produce o far arrivare le proprie competenze, non c’è strumento migliore che l’utilizzo del web applicato a delle strategie di marketing e di posizionamento nella realizzazione di un proprio sito web.
Prima di parlare nello specifico delle strategie da utilizzare per rendere efficace e di successo un sito, è necessario prendere consapevolezza delle grandi potenzialità che offre il Il web marketing;
Quindi cerchiamo prima di tutto di capire che cos’è.
Il web marketing può essere definito come l’unione di tecniche di creazione di pagine web, utilizzo di social media e della comunicazione tecnologica audiovisiva e multimediale, legate alle strategie non convenzionali del marketing, attraverso cui avviene la realizzazione di promozione di prodotti, servizi e skills sfruttando il canale della rete internet, arrivando in questo modo ad una fetta di mercato molto più vasta rispetto all’uso tradizionale delle forme di promozione o pubblicizzazione di prodotti o servizi.
Un concetto importante da evidenziare è quello legato al fatto che, il web marketing, è correlato e lavora in stretta sinergia con il management e la gestione del marketing strategico, senza le quali non risulterebbe efficace nel raggiungimento dell’obiettivo primario, ossia pubblicizzare e arrivare a più persone contemporaneamente.
I vantaggi offerti dal web marketing nella realizzazione di siti web
Adesso andiamo ad analizzare quali vantaggi comporta il web marketing nel momento in cui viene applicato alla realizzazione e al posizionamento di un sito web.
Per prima cosa consente un’identificazione alta della tipologia di target a cui rivolgersi, questo grazie all’utilizzo di strumenti informatici tecnici specifici che permettono una segmentazione completa dei modelli a priori e dei modelli clustering, dividendo in questo modo i consumatori o i potenziali clienti sia in base a criteri specifici, come sesso ed età, sia in base ai loro possibili gusti e desideri, analizzando quindi anche gli aspetti emozionali e psicologici.
Questi dati sono fondamentali sopratutto nella fase di penetrazione del mercato.
Attraverso ciò non solo si ha un’idea piuttosto chiara e dettagliata del target di riferimento a cui mirare, ma si ha anche un risparmio in termine di tempo e costi.
Dal punto di vista economico infatti creare una connessione tramite l’utilizzo della rete internet con i potenziali clienti o con quelli già presenti nel proprio portfolio, è statisticamente meno costoso dell’utilizzo delle forme di pubblicizzazione tradizionale, oltre a facilitare il raggiungimento di obiettivi economici senza sostenere costi extra e garantendo una misurazione del ROI, ossia del ritorno sugli investimenti per le strategie di marketing utilizzate, questo grazie alla presenza di alcuni analytics che permettono di misurare quanti visitatori nello specifico hanno cliccato sul banner creato ad hoc.
Il web marketing, dalla prospettiva del business, quindi può essere considerato un vero e proprio investimento strategico che nel giro di poco tempo può contribuire al fenomeno del “brand awareness”, ossia aumento della notorietà di un marchio già esistente, o di brand building nel caso in cui venga lanciato un nuovo marchio sul mercato.
Oltre al posizionamento del marchio ci sono altri modelli di business che vengono supportati dal web marketing, come ad esempio l’e-commerce, il lead bases websites e il local search.
I vantaggi si riscontrano anche dal punto di vista del servizio di customer care e della gestione delle pubblic relation con i potenziali clienti, grazie all’applicazione di forme comunicative dirette, come le chat di customer care create di proposito e presenti nei siti ad uso commerciale, sia attraverso forme comunicative indirette, come l’utilizzo e la creazione di form che facilitano le operazioni di registrazione e di identificazione del potenziale cliente.

Perché è importante che un sito web abbia successo
Una volta che abbiamo imparato a conoscere le potenzialità del web marketing e la relazione che lo lega ai siti web, andiamo a vedere per quale motivo è fondamentale che questo abbia successo.
Come anticipato nel primo paragrafo introduttivo, ormai avere un sito web e quindi essere in rete, è il miglior modo per farsi conoscere dai potenziali clienti e anche un modo per mantenere un legame continuo con quelli già acquisiti.
Considerato poi che il mercato è sempre più competitivo e che riuscire ad affermarsi e mantenersi attivi in una fetta di esso non è di certo un processo semplice, per le aziende, siano esse grandi o piccole, avere un sito web che funziona è fondamentale.
Il sito web può essere definito come una sorta di nuovo biglietto da visita, attraverso il quale possiamo fare conoscere al mondo intero cosa produciamo, cosa offriamo, quali sono le nostre competenze e le nostre missions.
Questo concetto vale non solo per le realtà aziendali ma anche per le persone fisiche che vogliono far conoscere le proprie skills.
Ma cosa vuol dire nello specifico avere un sito che funziona?
Vuol dire realizzare un progetto di business e di marketing che sia in grado di diffondere e far conoscere a più utenti possibili cosa si produce, in modo facile, semplice e intuitivo, ma che allo stesso tempo risulti efficace ed efficiente nel raggiungimento degli obiettivi economici e personali.

Come realizzare un sito web di successo: SEO e strategie di posizionamento
A questo punto andiamo ad analizzare in che modo si può realizzare un sito web di successo.
Per prima cosa è fondamentale capire a chi vogliamo rivolgerci e che tipo di feedback ci aspettiamo dalla realizzazione e messa in rete del sito.
Il secondo passo consiste nel creare un progetto per la realizzazione di esso, che comporti la descrizione di cosa vogliamo vendere o offrire, siano essi prodotti o servizi, e in che modo vogliamo che siano rappresentati.
Nella pianificazione di ciò è fondamentale curare le descrizioni nei minimi dettagli, cercando di mettere in rilievo i punti di forza dei prodotti o dei servizi, senza lasciare nulla al caso.
In questa fase sarà anche necessario scegliere un nome per il sito che risulti più attinente possibile con l’attività svolta, in quanto i motori di ricerca danno moltissima importanza al nome utilizzato per il dominio del sito.
Successivamente occorrerà concentrarsi sulla stesura di un contenuto che spieghi quali sono le caratteristiche di ciò che vogliamo commercializzare, chiarendo possibilmente cosa lo differenzia dagli altri competitor.
Sarà importante anche curare la velocità di apertura delle pagine web, un sito con aperture lente rischia subito di perdere la sua visibilità.
Considerato poi che uno degli obiettivi è cercare di arrivare a più persone possibile è importante creare dei collegamenti e delle strutture, all’interno del sito, che siano intuitive, altrimenti si rischierà di confondere il visitatore, che invece dovrà capire nel giro di pochissimo tempo di cosa si tratta.
In un secondo momento sarà importante aggiornare sempre i contenuti, in quanto i siti statici sono poco graditi dai visitatori.
In questa seconda fase per la realizzazione del progetto è fondamentale valutare sia gli aspetti tecnici sia quelli economici.
Una volta eseguiti questi primi passi l’obiettivo principale diventerà quello di far si che il sito diventi di successo;
Sarà quindi necessario che sia accessibile e visibile a più utenti, per cui sarà utile adottare e mettere in atto tutte le strategie di web marketing possibili.
In questa fase, soprattutto, sarà indispensabile che siano applicate le strategie del SEO, cercando di ottimizzare al massimo la struttura del sito web e dei suoi contenuti, sia testuali che multimediali, ma anche la gestione degli inbound link, ossia dei link in entrata, e degli outbound link, cioè di quelli che dal sito principale puntano verso altre pagine del sito o verso altri siti, in modo tale da riuscire a far ricavare e garantire più visibilità possibile sui principali motori di ricerca attraverso l’uso mirato di determinate keyword.
Per far in modo che ciò avvenga sarà quindi necessario applicare la tecnica dell’implementazione delle keywords con potenziamento sulle pagine web attivate, cercando di sfruttare più possibile il Lantex Semantic Index, ossia una tecnica di indicizzazione che tiene conto non solo delle parole chiave principali ma anche dei possibili sinonimi o concetti attinenti ad esse.
Il posizionamento e l’indicizzazione dei siti web realizzati attraverso l’applicazione delle tecniche SEO, possono essere definite come l’unione di una serie di attività strategiche e analitiche per cui sarà utile effettuare un’ottimizzazione delle pagine web attraverso l’utilizzo dei codici HTML, utilizzando Tag title, meta tag description e i tag heading.
Si ricorda che il Search Engine Optimization ha anche l’obiettivo di realizzare altre funzioni, anche esse importantissime per il posizionamento di un sito web, quali ad esempio la realizzazione di attività di pubblicità su circuiti Pay per click, oltre alla realizzazione di campagne di social media optimization e social media marketing e la ricerca di guest blogging.
Bisogna tenere in considerazione che i contenuti di qualità insieme ai fattori home page, influenzano molto la visibilità nei motori di ricerca, che addirittura dividono le tecniche di SEO in black Search Engine Optimization e white Search Engine Optimization, questo vuol dire che nel momento in cui il motore di ricerca classifica il sito o le keywords nella categoria black questo perderà visibilità.
Per tenere monitorata questa tipologia di problematica, si può sempre fare riferimento all’utilizzo della tavola periodica dei fattori di ranking e ad alcuni programmi di SEO Site check up disponibili on line, che consentono di verificare se la struttura del sito web che vogliamo posizionare, risulta comprensibile e valida dal punto di vista tecnico segnalando cosi eventuali errori relativi a codici strutturali,livello di sicurezza del server, numero di blacklink, presenza di tag e analisi delle keyword density.
A questo punto è molto chiaro che per arrivare al raggiungimento degli obiettivi sopra citati è necessario essere affiancati da figure professionali specializzate, che siano in grado di supportare e sviluppare tutte le varie fasi, che vanno dallo sviluppo del progetto al posizionamento effettivo.
Per cui, adesso che siete a conoscenza delle principali nozioni teoriche relative all’argomento, non vi resta che iniziare ad ideare il vostro progetto, definendo anche i minimi dettagli e scegliere le persone giuste per metterlo in pratica.

Chiama
Email